Lettere al direttore

La Rivista san Francesco per il carcere minorile

Redazione Gazzetta del Sud

Buongiorno Padre Enzo,
sono Loredana, donna, moglie e madre, da sempre innamorata di san Francesco come esempio per avvicinarsi a Gesù, terziaria francescana e da 22 anni psicologa presso un istituto penale per minorenni in Sicilia. La seguivo ogni sabato mattina su Rai Uno ed era già un appuntamento settimanale prezioso. Dall'inizio del periodo di Pandemia la seguo su Facebook godendo di qualche minuto di benessere perché mi lascio cullare dalle immagini di Assisi, luogo di Pace che ha segnato tanti momenti importanti e decisivi per la mia vita. Le sue riflessioni sul Vangelo mi accompagnano nella giornata e insieme a quelle del nostro papa Francesco mi hanno dato la possibilità di affrontare questo periodo con Coraggio e tanta Speranza, affidandomi e non smettendo di "fare la mia parte". Il carcere è un luogo particolare dove ogni evento è amplificato dalla "mancanza". Inoltre, i ragazzi sono adolescenti e giovani adulti e in quanto tali le loro emozioni e le tristi storie di vita sono prevalenti rispetto al mondo della razionalità e della consapevolezza di sé. Gradirei così ricevere la rivista anche per i ragazzi… abbiamo una biblioteca e magari per qualcuno di loro leggere un articolo è più semplice di un libro...

La ringrazio di cuore.
Pace e Bene,
Loredana.

Cara Loredana,
ti vorrei ringraziare per il lavoro che svolgi, sei accanto agli ultimi, come vorrebbe san Francesco. Con il tuo prezioso operato aiuti questi ragazzi che hanno sbagliato a rimettersi sulla strada giusta e te ne sono grato. Ognuno di noi, io per primo nel mio umile lavoro, deve fare la sua parte e tu lo hai compreso in pieno. Mi mobilito immediatamente per farvi avere la rivista, ti chiedo solo un po' di pazienza perché le spedizioni stanno subendo rallentamenti.

Sono io che ringrazio te cara Loredana!
Un pace e bene e una preghiera,
Padre Enzo.

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA