cronaca

'Acqua benedetta' con dispenser, la religione ai tempi del Covid

Livesicilia.it

Succede a Sant'Alfio nel catanese. L'annuncio su Facebook del parroco.

Distribuzione dell’acqua benedetta rispettando le norme anticovid. Succede nella parrocchia di Sant’Alfio, suggestivo borgo dell’Etna. Don Giovanni Salvia raccogliendo le richieste da parte di alcuni parrocchiani ha voluto riportare un rito che la pandemia aveva negato ai fedeli. E così, detto fatto. È lo stesso sacerdote a darne l’annuncio sulla pagina Facebook dell’Arcipretura parrocchia Ss. Alfio, Cirinno e Filadelfo.

È tornata l’acqua benedetta in chiesa. Diverse persone da tempo mi hanno chiesto il ripristino in chiesa dell’acqua benedetta. Come fare? Facile! Rispettando le norme anti Covid 19, ho comprato il dispencer con fotocellula senza toccare l’erogatore”, scrive Don Salvia. “Bentornata in chiesa 'acqua benedetta' per il bene dei fedeli nelle chiese di Sant’Alfio e Puntalazzo”, spiega ancora ai fedeli internauti. “Geniale”, è il commento di una parrocchiana.

 

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA